lunedì 26 marzo 2018

Il mio primo computer, ovvero: quando il me.me. chiama e il blogger risponde ;-)

Sono stato nominato.
Il concorrente Ivano Landi ha proposto ai suoi compagni di blogging la partecipazione al me.me. Il mio primo computer partito da un'idea di Red Bavon. Sono previste delle domande di aiuto - comunque non vincolanti, si può rispondere anche senza basarsi su esse - per sviscerare meglio l'argomento. Nel mio caso parlare del mio primo computer significa tornare indietro a un'epoca in cui esisteva ancora l'Unione Sovietica e in Italia governava il pentapartito (viste le evoluzioni successive tutto sommato non erano neppure brutti tempi) quindi allacciate le cinture di sicurezza perché la DeLorean di Doc Brown dovrà fare un bel salto temporale ;-)

Quale è stato il mio primo computer?
Un Olivetti Prodest 128s. Solo chi è datato come me se lo può ricordare.


Chi ha comprato o regalato il mio primo computer?
Ovviamente i miei meravigliosi genitori.

Quali sono stati i primi software che usavo sul mio primo computer?
Vuoto di memoria. Comunque erano molto primitivi nella grafica e nelle prestazioni, eppure sembravano spettacolari. Mi piaceva in particolare un videogioco, Magic Mushrooms, perché permetteva di costruire la propria piattaforma arcade sistemando a piacimento i vari elementi del gioco (muro, trampolini, scale mobili, rulli, etc.) L'utente poteva creare e disfare come voleva.


Chi mi ha iniziato all’uso del mio primo computer?
Nessuno, ho dovuto leggere le istruzioni e smanettare.

Insieme a chi usavo il mio primo computer?
Quasi sempre da solo. Sono stato un nerd quando ancora era sinonimo di "sfigato".

Che fine ha fatto il mio primo computer?
Dopo un po' di anni ha cominciato a dare qualche problema e abbiamo valutato che ripararlo sarebbe stato troppo costoso. I vari documenti salvati al suo interno ovviamente non sono stati recuperati, compresi alcuni racconti che avevo scritto all'epoca che purtroppo sono andati perduti (o meglio: visti i contenuti di quei racconti è più opportuno dire: per fortuna sono andati perduti!)

Chi vuole partecipare?

25 commenti:

  1. Che nostalgia! Anch'io ho usato il mio primo computer ai tempi dell'Unione Sovietica, ma era in ufficio e non a casa e ricordo che era della Rank Xerox. Quello di casa è arrivato molto dopo. Non ti rispondo nel dettaglio perché magari faccio anch'io un post. :)

    RispondiElimina
  2. Il mio primo computer in assoluto è stato un Commodore 64, poi son passato a MS-DOS con un Philips HMS9120... Epoca precolombiana, praticamente :-)

    RispondiElimina
  3. Il primo del marito era un commodore 128.
    Mai messo le mani sopra.
    Il primo mio è questo carciofone che ha 9 anni ormai. Imbranata ero allora e imbranata sono adesso. Browser? Che è? Sistema operativo? Ma è diverso dal browser?... su questo genere ahahhaahahh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credere che io sia meglio, eh! Mi do un po' d'arie ma ci capisco ben poco ;-)

      Elimina
    2. Zero ci capisco! Solo che il marito non è sempre disponibile. La figlia era molto più paziente ma ormai la vediamo solo il sabato....

      Elimina
  4. Anche il mio primo computer era un Olivetti che non ricordo ma io ero veramente imbranata e lo usava solo uno dei miei fratelli per giocare. ^^

    RispondiElimina
  5. Io invece ho aspettato che l'Unione Sovietica crollasse per farmi il primo computer ;-D
    Grazie per aver aderito, Ariano. Come da regola stabilita, creo nel mio post un link al tuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Partecipare è stato un piacere mio :-)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Vai, che magari ci risvegli qualche bel ricordo ;-)

      Elimina
  7. Interessante questo meme, il mio primo computer a casa era di mio marito, nel lontano 1994, ma se ti devo dire la marca non me la ricordo proprio, potrei scrivere un meme anch'io,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché no? La partecipazione è libera.

      Elimina
  8. Il mio primo computer è stato un Mac e da allora ho sempre scelto i mac.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono passato da Olivetti a Windows e per il tablet Android.

      Elimina
  9. Il mio primo computer è stato un Commodore 64, roba da preistoria! ^__^ Non ricordo i programmi, nel complesso ricordo poco, so solo che lo usavo per scrivere e ogni tanto scappava qualche giochino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il contrario: lo usavo per i giochini e ogni tanto ci scappava qualche scrittura
      :-D

      Elimina
  10. Come ho scritto a Ivano, ho incontrato questo fantastico mondo a metà anni Novanta dovendoci scrivere una tesi di laurea.
    Col tempo ne ho cambiati diversi, ma di solito sono una che tiene molto bene le cose quindi tendono a durare e perdurare.
    Sto scrivendo sul mio meraviglioso Mac, acquistato anche con il bonus insegnanti, un altro mondo proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono un fedelissimo della Microsoft ;-)

      Elimina
  11. Partecipare a questo mese è un tuffo nel passato Preistorico, uno dei pochi casi in Cui trent'anni diventano un millennio😌

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É vero, per noi che lo abbiamo vissuto è stato davvero un salto in un futuro che neppure con la pur ricca fantasia dell'infanzia avremmo mai immaginato.

      Elimina
  12. Che nostalgia... anche il mio primo computer aveva più o meno quest'aspetto...

    RispondiElimina